Vuoi essere sempre
aggiornato sulle novità? Iscrizione
Newsletter
conferma
Segui i nostri consigli

Il risparmio inizia dal risparmio.  

 

Il risparmio energetico è il primo passo da fare per gestire al meglio l'economia casalinga, per ridurre le bollette e per evitare sprechi inutili.

 

Riducendo i consumi di energia per i nostri bisogni e le nostre attività quotidiane, infatti, possiamo, oltre che ridurre le spese, migliorare le condizioni di vita all'interno del nostro appartamento e contribuire a ridurre l'inquinamento ambientale.

 

Eurotrentina Energia ti dà alcuni consigli utili per risparmiare energia ogni giorno, per aumentare il tuo benessere e quello di chi ti sta intorno:

 

CONSIGLI A COSTO ZERO:
 

1.   La manutenzione e la pulizia della caldaia, effettuata da tecnici specializzati, permette di avere l'impianto in piena efficienza e ridurre gli sprechi nel consumo di gas per il riscaldamento.

2.   La temperatura di benessere in casa è di circa 19°C. Ogni grado in più equivale a una maggiorazione della spesa del 6-10%. In caso di prolungata assenza e nelle ore notturne spegnere la caldaia. Regolate il timer per farla riaccendere 1-2 ore prima del vostro ritorno o di quando vi dovrete alzare. In caso di ambienti particolarmente freddi è comunque sufficiente regolare la temperatura interna notturna a soli 16°.

3.   Tenere chiusa la porta delle stanze e dei locali non utilizzati come i ripostigli o la stanza degli ospiti eviterà di far circolare l'aria calda e fredda anche in queste stanze facendo lavorare meno
la caldaia.

4.    Sfiatare i caloriferi per tenerli sempre alla massima efficienza. L'aria all'interno dei radiatori impedisce la circolazione dell'acqua calda, mantenendo parzialmente freddi i termosifoni anche
a caldaia accesa.

5.    Abbassare le tapparelle delle finestre appena fa buio per impedire la dispersione del calore interno attraverso i vetri delle finestre.

6.    Non coprire i caloriferi con tende, mobili o rivestimenti. Il calore non si propaga nella stanza lasciandola fredda. Non aerare i locali troppo a lungo. In inverno è preferibile spalancare le finestre per pochi minuti nelle ore più calde, piuttosto che tenere la finestra socchiusa per lungo tempo.

7.    Controllare che l'acqua non sia troppo calda. Non è necessario regolare il termostato del boiler oltre i 60°C. Lo stesso vale per l'acqua del riscaldamento


CONSIGLI A COSTO MODERATO:
 
 

1.    Inserire pannelli isolanti e termoriflettenti dietro ai termosifoni collocati sulle pareti che danno all'esterno per convogliare il calore prodotto verso il centro della stanza e ridurre le dispersioni.

2.    Isolare il cassonetto degli avvolgibili ed in generale ogni spiffero della casa. Controllare guarnizioni di porte e finestre e se presente un camino, verificare che sia chiuso quando non è utilizzato.

3. Installare valvole termostatiche sui radiatori consente di regolare indipendentemente la temperatura in ogni stanza e di riscaldare la casa esclusivamente in base alle proprie esigenze

4. Installare i riduttori di flusso dell'acqua: consentono di risparmiare fino al 50% di acqua calda e fredda, e costano solo pochi euro.

5. Preferire la doccia al bagno: si consumano 25 litri di acqua calda contro i 100 del bagno.

Contatti
Seguici su Facebook Seguici su YouTube